Alfabeto fotografico personale. Luoghi

luoghi

Quando mi chiedono Dove hai fatto questa foto? rispondo così:

Ho preso questa foto da un luogo dove veder passare una nuvola è un evento straordinario. Dove ascoltare il vento che si mescola agli spruzzi fra gli scogli è un evento straordinario. Dove sentire gli aghi dei pini marittimi che scricchiolano sotto i piedi è un evento straordinario.

Ho preso questa foto da un luogo dove tutto è straordinario, perché è l’universo che si mostra e avvolge. E io, con lo sguardo e con tutto il corpo, canto con lui: [Clic]

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Alfabeto fotografico personale, Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Alfabeto fotografico personale. Luoghi

  1. Pingback: Alfabeto fotografico personale. Luoghi — La valigia di Van Gogh | Claudio Turri

  2. marzia ha detto:

    Allora sei venuta a scattarla qua o in zona mia, Claudio?
    Molto di quanto hai scritto lo sentiamo spesso, insieme alla corsa delle volpi, ai fruscii del vento tra i rami del noce ect ect

  3. roberto besana ha detto:

    …La norma del cielo è il vuoto di tutto, il vuoto che
    riempie di tutto ogni cosa…dove sono a scattare foto.
    Mi è venuto in aiuto Claudio Rocchi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...