Xenia

Vincent Van Gogh, Aringhe affumcate

Vincent Van Gogh, Aringhe affumicate

Xenia era il quadro che i Greci donavano all’ospite che partiva. In segno di amicizia. Così ieri, quando ho letto che Van Gogh aveva donato all’amico pittore Paul Signac – venuto ad Arles per trovare Vincent in ospedale – queste Aringhe affumicate, mi sono detto:

Da oggi anch’io voglio donare, per amicizia, affetto o amore, una foto. A chi parte, a chi arriva, a chi batte gli stessi miei sentieri. Voglio donare un pezzetto del mio sguardo. Voglio donare la sola cosa che so fare: guardare.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Xenia

  1. Carlo ha detto:

    E già….. se tutti impiegassimo un po più di tempo ad osservare quello che ci circonda,magari avremmo anche un mondo migliore.

  2. loscalzo1979 ha detto:

    Enrico, ogni volta leggo i tuo post e trovo sempre qualche perla di saggezza e nuovi stimoli per lo scatto.
    Un piacere averti fra i blog che seguo e i contatti FB, spero un giorno ci si incontri di persona, caro omonimo 🙂

  3. Roberto Besana ha detto:

    Non essere modesto, sai anche pensare e trasformare i pensieri in parole scritte , anche questo potrebbe essere un bel regalo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...