Fondo e figura

L’esercizio di manutenzione dello sguardo di oggi è un esercizio di sgombero. Come quando si ripulisce una cantina. Consiste nel preparare gli occhi a vedere fondi, non figure. Muri, pavimenti, stanze, corridoi, cortili, piazze, campi, marine, terrazzi, cieli. Contesti. Poi, verrà il tempo della figura.

Perché se vogliamo produrre figure, e davanti allo sguardo tutto è popolato di figure, la figura che ci interessa perde la sua solennità.

Ma, soprattutto, in quello spazio vuoto che riusciamo a vedere c’è qualcuno da scoprire: noi. Noi che guardiamo.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in La manutenzione dello sguardo. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...