Autobiografia presunta

“ … qualunque cosa scriva non ne uscirebbe altro che cinema. In altre parole, se prendete me stesso e sottraete cinema, il risultato della sottrazione sarà zero.” Così scrive di sé Akira Kurosawa all’inizio della sua autobiografia.

Confesso che, dopo aver letto questa cosa, ho provato anch’io ad eseguire – su di me – la sottrazione di Kurosawa. Ho preso me stesso, ho sottratto scrittura,  fotografia e questo blog, e il risultato è stato, in effetti, poco più di zero.

Che è come dire che, se non tutta, almeno una grossa parte della mia vita è destinata a diventare la mia opera. Trasformo me stesso in opera. Anche piccola, non importa. Ma è la parte di me destinata a rappresentarmi. E, forse, a sopravvivermi.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...