La solitudine della fotografia

Molte volte, quando fotografo, mi sembra di lanciare sulle cose, sui luoghi e sulle persone uno sguardo d’amore. Solo che, molte volte, le cose i luoghi le persone non se ne accorgono.

Per questo mi sembra che la fotografia sia fatta (anche) della stessa materia di cui è fatto l’orizzonte: la solitudine.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La solitudine della fotografia

  1. Roberto Besana ha detto:

    Solitudine nel propio pensiero e nell’anima, speranza nell’elaborazione mentale

  2. AP ha detto:

    Sentimenti condivisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...