Diario d’estate. Meditazioni davanti a un Mirhab

Un Mihrab

Un Mihrab

Il Mihrab è una nicchia che nelle moschee indica la direzione della Mecca. Uno spazio vuoto, una cavità sotto una volta ogivale, a sesto acuto. Ha la forma di una porta, fa di tutto per sembrare una porta, ma è una porta che si apre sul Vuoto.

Lì, in quello spazio, non c’è niente. Quella cavità fatta di Vuoto è solo uno strumento, un indicatore che suggerisce cosa può esserci oltre quella porta.

Un  luogo dove il Vuoto diventa generatore di fantasie. Per questo amo il Vuoto. Come principio vitale. Come contenitore di tutte le possibilità che il mondo ha per manifestarsi allo sguardo, ai sensi e al pensiero.

E amo certe forme che il Vuoto assume. Certe forme del tempo, come la notte. O certe forme in cui lo spazio si nasconde: il buio, il bianco, le nebbie, il silenzio. Le forme dell’assenza. Le forme che generano fantasie.

Amo le immagini spoglie, quelle che invitano a entrare nel loro Vuoto, che invitano a girovagare al loro interno. Come un ospite. Amo la poesia e la vertigine degli a capo. Amo quello spazio vuoto che le parole lasciano davanti a loro. Come un Mihrab.

Sprechiamo ore e parole, nelle arti visive, per dire dove collocare le cose, come ingombrare lo spazio. Quando invece basterebbe insegnare ad ascoltare il Vuoto: che sia lui a suggerire quali fantasie accogliere. Come un Mihrab.

(Etimologia fantastica: forse non è un caso, chissà, se Mihrab, miraggio, miracolo, mirabilia hanno la stessa sillaba all’inizio della loro pronuncia)

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Diario d’estate. Meditazioni davanti a un Mirhab

  1. Gabriella Martino ha detto:

    Enrico, una bellissima riflessione. Capita a proposito: sto leggendo tante cose correlate in questi giorni, sul Tao e la fisica delle particelle, argomenti per me di grande interesse. Grazie davvero. (Ti leggiamo tutti i giorni, ma non ti ringraziamo abbastanza)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...