Una piuma color indaco. Esercizio di drammaturgia fotografica

ESTERNO GIORNO – TERRAZZO DI UN GRATTACIELO

Due angeli di spalle. Sono appoggiati al parapetto del terrazzo di un grattacielo e guardano l’orizzonte. Hanno le ali chiuse e colorate. La loro ala di sinistra è rossa, arancio e gialla. Quella di destra è verde, blu, indaco e violetto.

Dall’ala di un angelo si stacca una piccola piuma indaco che inizia a cadere, volteggiando lentamente. La MDP la segue fino a terra.

PRIMO ANGELO

Un’altra, vero?

SECONDO ANGELO

Si. Un’altra. Un’altra piuma se n’è andata.

PRIMO ANGELO

Cosa possiamo fare?

SECONDO ANGELO

Per le piume?

PRIMO ANGELO

No, per loro. Per gli uomini.

SECONDO ANGELO

Niente. Non possiamo fare niente. Ogni volta che qualcuno rinuncia a un sogno, una piuma si stacca e cade.

PRIMO ANGELO

E noi qui, a guardare i loro sogni sfumati e le nostre piume cadenti. Perché?

SECONDO ANGELO

Credo di aver capito. Guarda anche tu. Guarda giù (indica con il braccio la strada affollata che sta sotto di loro)

Paul Strand, Wall Street, New York, 1915

Paul Strand, Wall Street, New York, 1915

     

VOCE FUORI CAMPO (del Secondo Angelo)

Vedi? Secondo me, gli uomini, rinunciano ai sogni perché non sono capaci di staccarsi da tutte quelle Ombre che li tengono legati alla Terra. Non credi?

(Dissolvenza a chiudere sulle ali degli angeli che si aprono a formare due arcobaleni, tra le note dell’ Intermezzo della Cavalleria Rusticana di Mascagni)     

 

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Scansioni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...