Io sto dalla parte dello sguardo

Io sto dalla parte dello sguardo. E’ una scelta di campo. Una presa di posizione precisa.

Sto dalla parte dello sguardo consapevole, che si impegna a riconoscere e capire le cose, i luoghi, le storie.

Sto dalla parte dello sguardo poetico, perché è il momento centrale dell’atto fotografico. La scoperta, il riconoscimento o l’invenzione del mondo alloggiano lì.

Sto dalla parte dello sguardo come respiro di ogni momento.

Sto dalla parte dello sguardo responsabile contro lo sguardo distratto, indifferente e immorale.

Una scelta di campo, per non appartenere alla cecità cinica e arrogante di questo tempo.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Io sto dalla parte dello sguardo

  1. Pingback: alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 10.06.15 | alcuni aneddoti dal mio futuro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...