Prima di partire

Terminato il laboratorio in Salento. Oggi torno a casa. Io non so se un uomo non deve piangere mai oppure un uomo è un uomo proprio perché non si vergogna di farlo. Piangere, voglio dire. Non lo so. Fatto che sta che ieri sera, io, il discorso di fine lavori non sono mica riuscito a farlo. Ero così emozionato e commosso che le parole proprio non volevano uscire. Attorcigliate al groppo che avevo in gola. E allora il raccontino finale, di chiusura, lo faccio adesso. Così, se anche mi commuovo, nessuno mi vede. E magari si capisce qualcosa di quello che volevo dire ieri.

“Certi cantastorie, in Africa, quelli che girano per i villaggi, chiudono le loro narrazioni con un gesto rituale bellissimo: appoggiano le mani a terra, i palmi rivolti verso il cielo, e recitano una formula che, più o meno, dice: Lascio qui questa storia perché voi possiate prenderla e farla vivere ancora, portandola in giro, raccontandola ad altri.

Allo stesso modo – cercavo di dire ieri sera ai fotografi – allo stesso modo io lascio qui le mie parole e tutti i discorsi che ho fatto, perché adesso sono vostri, vi appartengono. Fatene l’uso che volete: metteteli in pratica, fateli vivere trasformandoli in immagini. E visto che siete anche educatori: raccontateli ad altri.”

Ecco, ce l’ho fatta. E nei prossimi giorni pubblicherò qualche pagina del mio diario di lavoro, per raccontare di questo laboratorio tenero, intenso e spruzzato da un po’ di follia. Dolce.

Oggi, il giorno dopo, ho un motivo in più per amare la fotografia, grazie a quello che i coraggiosi fotografi di Fotofucina mi hanno donato. Che è molto, molto più di quello che io ho portato a loro.

A domani.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Prima di partire

  1. Emanuele Franco ha detto:

    Grazie per quanto di prezioso ci hai donato, anche al di là fotografia. Come le lacrime, che non bisogna nascondere.

  2. Alessandro Signore ha detto:

    Impegni vari non mi hanno consentito di partecipare al laboratorio, ma il tempo trascorso insieme mi ha concesso l’onore di conoscere una persona speciale. FotoFucina è anche casa tua ora. Torna presto! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...