Archivi del mese: aprile 2015

Andata e ritorno lungo la linea del Tempo

Il Tempo, la Storia, non sempre hanno sviluppo lineare. A volte può capitare che certe cose o momenti tornino indietro nella linea imprecisa e immaginaria del Tempo, si attorciglino, si confondano. E’ ciò che succede, in genere, con la Memoria. … Continua a leggere

Pubblicato in Scansioni | Lascia un commento

Piccola lezione artigianale di regia in tre immagini

Certe foto hanno, secondo me, la stessa costruzione dell’incipit di alcuni racconti di Cesare Pavese. Per esempio. Di tutta l’estate che trascorsi nella città semivuota non so proprio che dire (L’estate) Sull’aia liscia e soda come un tavolo di marmo … Continua a leggere

Pubblicato in Scansioni | 2 commenti

Due sguardi

Voglio raccontare di due sguardi, avvenuti più di centocinquanta anni fa. Sono quelli di un fotografo e di uno scrittore: Maxime Du Camp e Gustave Flaubert che, sul finire del 1849, intrapresero un lungo viaggio “verso l’Oriente”: Egitto, Palestina, Siria, … Continua a leggere

Pubblicato in Scansioni | Lascia un commento

Blues per Kathmandu

Se io fossi Terra, oggi, oppure Montagna, mi coprirei il volto con le mani, per nascondere la mia vergogna. Se io fossi Terra, oggi, oppure Valanga, con le mie mani mi impiccherei, per estinguere la mia colpa di assassina. Invece sono … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Lo sguardo delle cose

Le cose però ci restituiscono appieno l’attenzione con cui le osserviamo, toccando le corde profonde della sensibilità. E il loro sguardo, si direbbe, è a volte più acuto del nostro.  (Patrizia Di Costanzo) Quando assegno questo esercizio di manutenzione dello … Continua a leggere

Pubblicato in La manutenzione dello sguardo | 3 commenti

Antologia personale. Antoine D’Agata

Quando mi accorgo che le mie foto stanno diventando troppo “fredde”, cerebrali; quando mi rendo conto che la mente ha messo il corpo in un angolo, ecco: quello è il momento in cui decido di tornare a studiare le immagini … Continua a leggere

Pubblicato in Antologia personale | 1 commento

Guardare le parole. Esercizio di manutenzione dello sguardo

C’è un esercizio, preparatorio al ritratto, che mi piace fare (e suggerire agli studenti): guardare le parole. Osservare, per esempio, dove cadono i discorsi, quali tracce lasciano le frasi sui volti di chi parla e di chi ascolta. Fronti corrugate, … Continua a leggere

Pubblicato in La manutenzione dello sguardo | Lascia un commento