Per fare posto allo sguardo

L’unica regola che impongo, all’inizio dei miei laboratori sui sensi e sullo sguardo, o che mi impongo prima di ogni scatto, è contenuta nel primo dei 101 Racconti Zen. Si intitola La tazza. Eccolo.

Nan-in, un maestro giapponese dell’era Meiji (1868-1912), ricevette la visita di un professore universitario che era andato da lui per interrogarlo sullo Zen. Nan-in servì il tè. Colmò la tazza del suo ospite, e poi continuò a versare. Il professore guardò traboccare il tè, poi non riuscì più a contenersi.

«È ricolma. Non ce n’entra più!».

«Come questa tazza,» disse Nan-in «tu sei ricolmo delle tue opinioni e congetture. Come posso spiegarti lo Zen, se prima non vuoti la tua tazza?».

Ecco: allo stesso modo, molto spesso, il nostro sguardo e la nostra mente sono ricolmi, come quella tazza. O le nostre inquadrature, già ricolme prima ancora di aver guardato attraverso il mirino. Ricolme di abitudini, che irrigidiscono lo sguardo. Ricolme di altre immagini, regole, modelli che stendono una patina di déja vu che sedimenta sulle cose e impedisce di vederle come sono veramente. Insomma, vuotare la tazza per fare posto allo sguardo.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Per fare posto allo sguardo

  1. Il Maggiordomo della Casa ha detto:

    Ottimo modo di cominciare una lezione. E ottima fonte le 101 Storie Zen. Che contengono anche quello che io considero l’obiettivo che il fotografo deve cercare di raggiungere: il poter dare alla domanda “Qual’è il tuo scatto migliore?” la risposta “Ogni scatto è il migliore”, come fece il macellaio al suo banco in una delle storielle della raccolta.

  2. loscalzo1979 ha detto:

    Interessante aneddoto Enrico 🙂

  3. Andrea ha detto:

    Tornare ad avere lo sguardo di un fanciullo, che si emoziona o stupisce davanti allo sguazzare allegro di un passerotto in una pozzanghera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...