Risonanze

Il post di oggi a un certo punto tacerà. Nel senso che le parole si faranno da parte e lasceranno che siano le immagini a dialogare tra loro. O meglio: a risuonare tra loro. Perché quello dell’assonanza è il loro modo di ragionare, di conversare. Di creare legami di senso, suggestioni, memoria. Come direbbe John Berger, cui questo post è debitore, “il vedere viene prima delle parole”. E ora, silenzio.

Freddy Alborta, Il corpo di Che Guevara

Freddy Alborta, Il corpo di Che Guevara

Rembrandt, Lezione di anatomia del Dottor Tulp

Rembrandt, Lezione di anatomia del Dottor Tulp

Freddy Alborta, Ernesto Che Guevara morto

Freddy Alborta, Ernesto Che Guevara morto

Mantegna, Cristo morto

Mantegna, Cristo morto

 

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Scansioni. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Risonanze

  1. grazie Enrico, è bello risvegliarsi in queste risonanze, sembrano continuare i silenzi della notte nello sguardo concreto del mattino. buona giornata,
    rossella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...