Una specie di Età di Mezzo

Una foto, per me, è una specie di Età di Mezzo tra il passato e il futuro. Ogni volta che ne guardo una mi chiedo come possa, uno spazio così sottile, accogliere e contenere miliardi di molecole di tempo e di vita, compresse nella misura di un attimo. E mantenerle vive nel tempo.

Ogni volta che ne guardo una penso che quel bagliore, quella scia fragile e luminosa è quanto persiste di tutto ciò che è destinato a perire: la nostra grandezza, i nostri errori/orrori, il nostro passaggio.

Come se questo attimo – questa Età di Mezzo – fosse l’unico luogo in cui il Tempo trova una sua compiutezza e la certezza che qualcosa è accaduto.

 

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Monologhi e discorsi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...