L’esplorazione del vento

Lo stato delle cose, 13 agosto 2014

Lo stato delle cose, 13 agosto 2014

Volevo fotografare il vento, anche se non ha tracce luminose da lasciare dietro di sé, ma solo impronte d’aria che deposita sulle foglie dei pioppeti o sulle spighe del grano.

Così di lui, del vento, mi è rimasto solo un promemoria: questa foto, per ricordarmi che, ieri, un soffio del respiro dell’universo ha attraversato i miei capelli.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Sans Mots. Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’esplorazione del vento

  1. Sono fra quelli, pochi credo che amano il vento. E mi piace sia questa foto sia le parole che l’accompagnano. Senza tempo direi, semplicemente!
    robert

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...