Archivi del mese: luglio 2014

Quando lo sguardo dipende dagli umori

Poi basta niente, una visita medica, ad esempio, e lo sguardo, plof, raggrinzisce. Si accartoccia e incupisce. Come se tutto fosse immerso nelle nubi Perché hai voglia a dire: Lo sguardo è debitore della memoria, lo sguardo è debitore di … Continua a leggere

Pubblicato in Sans Mots | 5 commenti

Di poche parole ancora

Gli inglesi dicono A storm in a teacup, una tempesta in una tazza di tè. Non so perché, ma pensavo a questo, ieri, mentre guardavo il temporale che incombeva sulla campagna. E poi [clic]. E basta.  

Pubblicato in Sans Mots | Lascia un commento

Come i miei gatti

Ho capito che da quando sono in questa nuova casa io faccio come i miei gatti: annuso. Annuso ogni cosa, ogni spazio, ogni angolo. Annuso con lo sguardo, con il tatto, con l’ascolto. Annuso con tutto il corpo, camminando. Senza … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

L’esplorazione dei colori

Altro post di poche parole. Perché l’esplorazione dei colori può lasciare senza fiato. Come davanti allo spicchio di cielo che si mescola all’universo di verdi delle risaie.

Pubblicato in Sans Mots | Lascia un commento

Dove non c’è più ombra

Adesso vivo in un luogo dove non c’è più ombra. O meglio: dove non c’è più l’ombra statica e geometrica delle case di città, ma quella frastagliata e in movimento degli alberi. Basta un respiro di vento e l’ombra si … Continua a leggere

Pubblicato in Sans Mots | Lascia un commento

Di poche parole

Oggi la ‘Valigia’ è di poche parole. Quasi muta. Perché lo sguardo, quando esplora, ha bisogno anche di silenzio. E poi basta lui, l’orizzonte ritrovato, con i suoi preannunci di infinito. Assordanti.

Pubblicato in Sans Mots | 2 commenti

L’orizzonte ritrovato

Nascono le prime micro abitudini. Nuove, però. Completamente. Perché quelle vecchie non trovano più spazio. Come l’attesa della luce al mattino, ad esempio. Che non è più sotto il lucernario della cucina, ma sul terrazzo. O dove scrivo la ‘Valigia’: … Continua a leggere

Pubblicato in Sans Mots | Lascia un commento