In viaggio con La Valigia. 2

Quando è in viaggio, soprattutto di piacere, il mio sguardo impazzisce. È affamato, anzi: ingordo. Si avventa su ogni cosa, senza sosta, senza discernimento. È in balia dei sensi e si sovraccarica di suggestioni e informazioni. Sarà, poi, la frugalità della Memoria e della Ragione a mettere ordine in quell’impasto confuso e informe.

Come adesso, ad esempio. Gli ulivi piegati dal vento; la pioggia incessante; il rosmarino selvatico; i fichi d’India; il verde squillante; le nuvole minacciose; una terra  che non ha ancora la secchezza biblica dell’estate … Questo potrebbe diventare [clic] una semplice didascalia: Fine d’aprile in Salento. Chissà.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...