In viaggio con La Valigia

Sono seduto sopra le nuvole e scrivo questo post. Mi era già capitato, anni fa, in Ecuador, ma in quella occasione ero in cima a una montagna e lo sguardo era saldamente ancorato alla terra.

Oggi, invece, su questo volo che mi sta portando a Sud, lo sguardo si aggira in uno spazio che non ha più dimensioni. Niente più Euclide, niente più prospettiva. Niente. Sto guardando un ovunque.

Mi sembra di stare nel pulviscolo nebbioso di un quadro di Turner o in un prodigio di un Prospero scespiriano ….

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...