Altre Intenzioni di Fotografia

Nadar, Charles Baudelaire

Nadar, Charles Baudelaire

E poi ci sono le Intenzioni di Fotografia coniugate al passato. Iniziano tutte così: «Avrei voluto fotografare». Come quelle, bellissime, raccolte qui da Efrem Raimondi (http://blog.efremraimondi.it/lista-impossibile/). Da leggere, assolutamente.

Le Intenzioni di Fotografia al passato sono sceneggiature di immagini che resteranno per sempre utopie visive. Se vissute, però, senza cedere al rimpianto per ciò che allo sguardo «non è più possibile», diventano la traccia per trovare Dio negli occhi di un gatto. Come dice Efrem.

E ora che ci penso, ho anch’io nel cassetto due sceneggiature di immagini impossibili. Avrei voluto fotografare, ad esempio, mio padre. Ma ero troppo piccolo per farlo e per capire che quel giorno, il giorno prima del suo ricovero,  stava facendo lo stupido davanti allo specchio solo per farmi ridere ridere ridere.

E avrei voluto fotografare Baudelaire, l’altro mio padre. Non in studio, come ha fatto Nadar. Ma per le strade o nelle bettole, mentre trasformava Parigi e il mondo in un verso.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Officina e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...