Le città fantasma. Cronaca da una mostra milanese

Dall'archivio di Arnaldo Chierichetti

Dall’archivio di Arnaldo Chierichetti

Ieri ho visto la mostra Milano tra le due guerre. Alla scoperta della città dei Navigli attraverso le fotografie di Arnaldo Chierichetti. Potete trovare una sintesi delle immagini qui http://www.mostramilanotraledueguerre.com/ .

E mentre guardavo affascinato quelle immagini pensavo:

Primo pensiero. Tutte queste centoquaranta fotografie esposte – tratte dall’immenso archivio dello storico negozio di Porta Romana –  sono state scattate quando io non ero ancora nato. Le tracce luminose lasciate tanti anni fa dalla realtà, stanno riaffiorando e, oggi, rivivono qui, davanti al mio sguardo. L’incontro tra il tempo del mio sguardo di lettore e il tempo del fotografo ha riacceso una scia luminosa che si era depositata sulla fotografia, e che se ne stava lì, in attesa di essere vista, di essere riportata in vita.

Secondo pensiero. Io non sto solo guardando un Tempo che non c’è più. Io sto guardando anche una Città che non c’è più. Io sto guardando i fantasmi di una città. Nel senso che queste fotografie mi stanno raccontando, ad esempio, che alcune delle strade che (oggi) calpesto, erano (ieri) canali d’acqua. Interrati più di ottanta anni fa. Queste immagini mi stanno dicendo che il mio sguardo non può accontentarsi delle apparenze, ma deve prestare ascolto anche alle voci del Tempo che si intrecciano al presente. Le voci del fantasma di Milano, appunto.

Terzo pensiero. Ma allora, mi domando, quanti altri fantasmi di Milano – in attesa di essere intercettati dallo sguardo e dalla mente – ci sono? Mi domando se, dentro a queste immagini di Chierichetti non ci sia anche il fantasma, che so?, della Milano di Addio alle armi di Hemingway, della Milano di Verdi e di Manzoni e di Stendhal. O quella di Leonardo. E penso che di tutti questi fantasmi, di tutte queste storie nascoste dovrò tener conto quando narrerò una città (https://lavaligiadivangogh.wordpress.com/2013/12/29/materiali-per-narrare-la-citta-appunti-per-un-nuovo-laboratorio/ ). Non so ancora bene in che modo, ma dovrò tenerne conto.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Scansioni e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...