Archivi del mese: gennaio 2014

Diario di lavoro. Sillabario visivo

Ascolto. Assenza. Bianco. Buio. Cielo. Corpi. Labirinto. Luoghi. Luci. Memoria. Orizzonte. Parola. Sguardo. Silenzio. Solitudine. Storie. Vuoto. Questo è il mio Sillabario Visivo Personale, l’elenco delle parole intorno al quale ruota gran parte delle foto che ho preso negli anni. … Continua a leggere

Pubblicato in Questioni di perimetro | 2 commenti

Diario di lavoro. L’invenzione del paesaggio

Oggi solo una domanda: Che ruolo ha avuto (e ha) la fotografia nell’invenzione del paesaggio? Quanto devono, che so?, Parigi, l’Ovest americano, New York, l’India,  allo sguardo dei fotografi? Come e quando avviene che il documento fotografico si trasforma in … Continua a leggere

Pubblicato in Monologhi e discorsi | Contrassegnato , | Lascia un commento

Esploratore dell’invisibile

Raffaele Morelli, lo psicoterapeuta, una volta ha detto che «Ci vogliono due occhi per fare un lavoro come il mio: uno che guarda le cose che accadono e l’altro che cerca in ogni cosa l’infinito che non si vede.» Credo … Continua a leggere

Pubblicato in Monologhi e discorsi | Contrassegnato | 2 commenti

Testamenti fotografici involontari

Molte volte penso che la fotografia abbia anche un lato struggente, che mi turba. Le foto che faccio, mi dico, sono un po’ come il cielo, l’acqua del mare, come le montagne o un albero. Nel senso che l’albero, le … Continua a leggere

Pubblicato in Monologhi e discorsi | 6 commenti

Guardare. Scoprire. Riconoscere

Ieri ho visto, nel cielo di Milano che scuriva, un verso di Pascoli: stracci di nubi chiare. A volte vanno così le cose, in fotografia. Lo sguardo crede di scoprire la linea bianca di una nuvola e invece, quel guardare, … Continua a leggere

Pubblicato in Fotografia verbale | Contrassegnato | 2 commenti

Rimpicciolire il mondo

Tempo fa sono capitato in una carrozza ferroviaria parcheggiata all’ingresso di Mijas, un paese di case imbiancate a calce tra Malaga e Marbella. Quel vagone, il Carromato, come lo chiamano i locali, era il Museo de las Miniaturas. In quello … Continua a leggere

Pubblicato in Questioni di perimetro | Contrassegnato , | Lascia un commento

Del prevedibile in fotografia

Non so se è così anche per voi, ma a me capita ogni giorno di imbattermi in fotografie che, quando le guardo, mi sembra di ascoltare l’imbarazzante scontatezza di certe frasi fatte, da prosa commerciale o da telegiornale. Le guardo … Continua a leggere

Pubblicato in Scansioni | 13 commenti