Come una scia nel mare

Oggi l’immagine dall’archivio delle fotografie perdute di cui voglio parlare non è un mio ricordo. E’ una foto esistita realmente: l’ha fatta Richard Avedon. Anzi, è il primo ritratto che lui ha realizzato, a undici anni. Una foto che pochi hanno visto e che è svanita lentamente, fino a sparire del tutto.

E’ il primo ritratto che Avedon ha fatto alla bellissima sorella Louise, quando il fotografo ancora frequentava le scuole elementari. E’ una immagine off camera, realizzata senza apparecchio fotografico. Il piccolo Avedon si era reso conto che poteva utilizzare la propria pelle come pellicola e per questo prese il negativo di un ritratto della sorella, lo fissò ad una spalla con del nastro adesivo ed espose il proprio corpo al sole per due o tre giorni. Alla fine, sulla sua spalla apparve, fissata dal sole, l’immagine di Louise. Così racconta Rachel Cohen in Un incontro casuale, Milano, Adelphi 2006.

Sono sempre rimasto affascinato da questo esemplare di body photography, al tempo stesso concreto e sfuggente. Da questa immagine fragile e provvisoria, che non potrò mai vedere e di cui posso solo immaginare i contorni mobili che variano con i movimenti e le tensioni del braccio che l’hanno supportata.

Mi piace questa foto andata perduta perché il tempo l’ha scolorata, come una scia nel mare. Fino a farla svanire nel niente e lasciando, come traccia di sé, solo il corpo che l’ha ospitata.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in L'archivio delle fotografie perdute e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...