Cose da salvare

Oggi inauguro una nuova categoria per  questo blog: Le cose da salvare. Qui vorrei mettere tutto quello che mi piace e che vorrei portare con me, salvandolo dal diluvio della dimenticanza. Una specie di Arca di Noè. O di Totem, alla Baricco.

La prima cosa che metto in salvo e’ quello che ieri, due fotografi: Patrizia Savarese e Graziano Perotti, hanno scritto sui sensi in fotografia. Le ho trovate bellissime e per questo le voglio mettere in salvo dal chiacchiericcio  infinito di Facebook. Eccole.

PATRIZIA SAVARESE

“Ho sempre pensato che il momento dello scatto sia una sintesi, nello sguardo, di tutti i nostri sensi …”

” … i bambini assaggiano il mondo … sperimentano i sensi in ogni istante. Poi, da grandi, disimparano … e capiscono meno, parlano molto.”

GRAZIANO PEROTTI

“Il profumo detta il ritmo dei miei viaggi e lo trovo antidemocratico e settario come le caste indiane: quello inebriante, sensuale e ruffiano di un palazzo d’Oriente … e cinquecento passi dopo quello acre, maleodorante e ingiusto di un profumo senza cuore“.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Le cose da salvare e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...