Ciò che rimane dell’inverno. Fotografia verbale

Guardo le macchie umide e scure tra i ciottoli del mio vicolo e mi domando: Ma questo, solo questo e’ tutto ciò che rimane dell’inverno?

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Fotografia verbale. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ciò che rimane dell’inverno. Fotografia verbale

  1. Paola ha detto:

    L’inverno e i suoi ricordi non se ne vanno
    In una splendida giornata di sole …
    Lo scivolo del garage tutto rotto dal ghiaccio
    e’ li a ricordarmi l’inverno ogni giorno …
    e immediatamente evoca immagini
    Deposte nei cassetto dei ricordi fatte di
    Campagne innevate e silenziose di
    Una domenica mattina passata a guardare
    Dalla finestra con il naso all’insù ..
    Buona giornata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...