Dall’altra parte della fotografia

Una volta David Burnett ha detto che «le fotografie più belle sono quelle che avvengono naturalmente, senza la mia influenza».

Già. Dovrei ricordarmi più spesso che dall’altra parte dello sguardo, dall’altra parte dell’inquadratura e di ogni volontà autoriale o narrativa c’è sempre lei, la Vita, che agisce imperturbata e immensa. Proprio lì, dall’altra parte della fotografia.

Annunci

Informazioni su lavaligiadivangogh

fotografo, critico, docente
Questa voce è stata pubblicata in Questioni di perimetro e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...