Archivi del mese: marzo 2013

Le case asciugano i colori (Haiku fotografico)

Le case asciugano i colori delle facciate dall’odore dell’inverno Annunci

Pubblicato in Fotografia verbale | Contrassegnato | Lascia un commento

Applauso (Formazione di riserva)

«Un sorriso vasto e umano, come l’applauso di una folla.» [Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine di Bernardo Soares, Milano, Feltrinelli 2013 (16), p. 29] (Post clandestino, ma carico di affetto solidale, pubblicato in sostituzione di Paolo Nori)

Pubblicato in Formazione di riserva | Contrassegnato , | Lascia un commento

Alfabeto fotografico personale: Occhi

«I suoi occhi che portano dentro di lui le cose dell’esterno.» [Fernando Pessoa, Il libro dell’inquietudine di Bernardo Soares, Milano, Feltrinelli 2013 (16), p. 29] Certo, gran parte dei ragionamenti intorno alla fotografia si affollano intorno alle impronte di luce … Continua a leggere

Pubblicato in Alfabeto fotografico personale | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Illuminazione naturale (Formazione di riserva)

«I due luminari, come li chiama la Bibbia: il luminare maggiore per rischiarare il giorno, e il luminare minore per rischiarare la notte.» [Adriana Zarri, Quasi una preghiera, Torino, Einaudi 2012, p. 118] Certe squadre di calcio, quando fanno la … Continua a leggere

Pubblicato in Formazione di riserva | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’impronta delle cose. Promemoria in caso di fotografia

«Il termine ‘carattere’ non è da intendere nella sua accezione odierna. In greco antico identifica piuttosto ‘l’impronta’ essenziale che costituisce un uomo ed  emerge in diversi momenti della sua esistenza. L’uomo non perde mai questa ‘impronta’; essa è talmente radicata … Continua a leggere

Pubblicato in Promemoria in caso di fotografia | Lascia un commento

Fotografare quello che succede quando non succede nulla

«… descrivere il resto: quello che generalmente non si nota, quello che non si osserva, quello che non ha importanza, quello che succede quando non succede nulla, se non lo scorrere del tempo, delle persone, delle auto e delle nuvole.» … Continua a leggere

Pubblicato in Monologhi e discorsi | Contrassegnato , , | 1 commento

File di oche attraversano la strada. Fotografia verbale

«… file di oche attraversano la strada senza che nessuno le guidi. Sono tantissime, riempiono le strade del paese e tornano ai loro recinti senza che nessuna sbagli. Sono ondate di bianco nel giallo marrone del paesaggio autunnale.» [Marco Paolini, … Continua a leggere

Pubblicato in Fotografia verbale | Contrassegnato , | Lascia un commento